SAM ROCKWELL LO SCONOSCIUTO

A volte la storia del cinema, ci pone davanti a strane domande, perchè un attore bravo non è famoso? Perchè il talento non conta? Perchè i bravi non vincono mai premi? La risposta a tutto questo si chiama Sam Rockwell. Dunque Sam Rockwell classe 1968, ha una filmografia di circa 94 film, tra cinema e tv, ma ben pochi lo conoscono solo perchè è il re dei film indipendenti, che nella maggior parte o non escono al cinema o nessuno li vede se non per caso in qualche tv, pellicole di sicuro più apprezzate da festival come il Sundance o il Tribeca. Per gli appassionati del genere, tutti diranno che Rockwell è il protagonista di Moon, che poi si sarebbe pure meritato anche una nomination all’Oscar, ma come sempre più che il talento, contano più i giochini, per un’altra parte, invece, quella più commerciale, dirà che è uno dei cattivi di Iron Man 2. Cresciuto a pane e teatro, il debutto come attore risale all’età di dieci anni, ma la carriera prese vita solo qualche anno dopo il suo trasferimento da San Francisco a New York, dove cominciò una dura gavetta, che lo portò nel 1994 ad avere i primi ruoli seri, anche se mai protagonista, con unico premio vinto in tutta la carriera, un Orso a Berlino per Confessione di una mente pericolosa. Vero attore talentuoso, ma con poca fortuna, è un amante di personaggi come, psicopatici, killer, disperati, che predilige film a basso budget e a volte viene anche chiamato solo qualche giorno prima per rimpiazzare l’attore di turno, con molta amarezza è un sottostimato in assoluto, niente gossip, vita mondana zero, niente social, niente moglie, niente figli, insomma un vero attore di rottura da tutti gli altri, forse anche per questo non amato da Hollywood, ma di sicuro è un attore da scoprire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *