CARMEL MYERS LA VAMP

Agli inizi del cinema erano poche le parti per le donne e si dividevano in ben precisi standard, c’era l’angelo del focolare, c’era la simpatica delle comiche e la bellona di turno, ma nei primi anni del cinema muto, arrivò anche la vamp, ruolo portato via un po’ alla letteratura, quella un po’ gotica e un po’ dark. Non c’era ancora l’horror come lo conosciamo noi, ma c’erano storie surreali di vampiri e mostri e le attrici che davano volto a queste nuove eroine erano chiamate Vamp. Non era una femme fatale e neanche una delle nostre dark lady, ma[…]

Continua a leggere …