ANA DE ARMAS E JAMES BOND

Sarà il Bond numero venticinque e sarà il Bond con il maggior cast femminile degli ultimi anni e dunque con le Bond girls più action di sempre. In questo No time to die, ritornerà Léa Seydoux e con lei ci saranno Lashana Lynch e Naomi Harris, ma soprattutto Ana De Armas, nuova reginetta del cinema. Ana porta già a casa una nomination al Golden Globe, come attrice non protagonista per il film Knives Out, la rivelazione cinematografica dello scorso anno, con una cena e un delitto, dal budget ridotto, ma che si è portato a casa a sorpresa, una bella[…]

Continua a leggere …

ANITA LOUISE DA BABY STAR A DONNA

Le baby star non sono solo oggi ricercatissime, ma anche tra gli anni dei film muti e l’arrivo del sonoro, si cercavano sempre dei bambini, che diventavano dei beniamini anche dello spettatore più adulto. In questa categoria ci sono stati tanti famosi, ma anche meno famosi e Anita Louise era una di queste. Se solo negli anni cinquanta e poi ancora di più negli anni ottanta, il sindacato degli attori proteggeva questi bambini, agli inizi erano dei semplici bambini attori, molte volte non pagati e che non avevano gli stessi diritti degli attori più grandi e di certo non godevano[…]

Continua a leggere …

LE THURMAN GIRLS

Sono una triade, una la nonna, Nena, l’altra, la madre Uma ed infine, la nipote Maya, conosciute come le Thurman Girls, tutte e tre attrici con sangue misto nelle vene. La prima, la baronessa Birgitte Caroline “Nena” von Schlebrügge nata in Messico, ma cresicuta tra la Germania e la Svezia, modella per Vogue dagli anni cinqunta, comincia la sua carriera nella moda che la porterà a vivere tra Londra e New York e che la vedrà anche protagonista del cinema, in piccole parti, ma che lascerà per diventare il manager della New York Opera. Pochi anni dopo, nella sua vita,[…]

Continua a leggere …