IL RITORNO DI MARY POPPINS

Torna per natale la storia magica di Mary Poppins, uno dei film più visti di sempre e conosciuti nel mondo, questa volta in una sorta di remake-sequel, con il ritorno di Mary nella famiglia Banks, dopo che i bambini ormai cresciuti, anche loro hanno problemi con i loro figli. Questa volta nei panni della Tata, troviamo Emily Blunt, nel suo anno top di carriera, grazie al successo del film a basso budget, ma rivelatosi una pietra miliare, A quit place, diretta dal marito John Krasinski, che è già alla scrittura del secondo capitolo. Nel 1964 invece, l’arrivo di Mary dal cielo, vedeva una lunga serie di nanny in coda per un posto di lavoro, ma in realtà erano tutti uomini e di queste curiosità ce ne sono moltissime. Il film è tratto dal libro della scrittrice australiana, P.L Travers, che lo aveva dedicato al padre malato e che ha ispirato l’altro recente film Disney, Saving Mr.Banks, con Tom Hanks dei panni di appunto Disney. La madre dei giovani Banks è una suffragetta, per volere proprio di Walt, che voleva dare più spessore al suo ruolo e che grazie ai tanti piccoli cambiamenti, odiati dalla scrittrice ovviamente, portarono Disney a vincere cinque Oscar, su tredici nominations, di cui uno per Julie Andrews come miglior attrice. Due anni e mezzo per comporre la colonna sonora, del primo film che animava cartoni che interagivano con personaggi veri e ben vent’anni per avere i diritti della storia. Divenne anche il film più cosotoso dei tempi e che ha inventato la parola più lunga di sempre Supercalifragilistichespiralidoso. Oggi invece torna, anche se non serviva, ma fa parte di una lunga lista di pellicole che rivedono vita intanto per fare soldi, comunque cinquataquattro anni dopo, Mary torna per la nuova generazione, ma ha lsciato un piccolo spazio, per i titolari, perciò sia la Andrews, che Dick Van Dyke, lo spazzacamino, hanno fatto un cameo. I costumi sono di Sandra Powell, che per Disney aveva già lavorato a Cenerentola e la durata è di centotrenta minuti, mentre l’originale era di centotrentanove. Nel cast ci sono anche Angela Lansbury, Meryl Street, Colin Firth e Lin-Manuel Miranda, famosissimo attore di Broadway.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *