CATE BLANCHETT DIVENTA LUCILLE BALL

Toccherà a Cate Blanchett ad interpretare una delle comiche più famose degli anni cinquanta, ovvero Lucille Ball. Non è la prima volta che Cate interpreta un’altra famosa attrice, le era già toccata con Katherine Hepburn, in The aviator e per il quale si  è pure portata a casa un Oscar, ma sta volta dovrà vedersela con la regina della commedia, un mondo che apparentemente è molto lontano da lei, ma come tutti noi sappiamo, straordinaria com’è la farà benissimo. Lucille Ball protagonista di una delle sit comedy più famose di sempre, I love Lucy, che dopo la chiusura nel 1957, diventò The Lucy-Desi Comedy Hour, con il suo vero marito, Desi Arnan, sposata per vent’anni e con il quale ebbe anche due figli, ma che poi nel 1960, anche questa serie, venne cancellata, causa loro divorzio. Nel frattempo, anche il cinema la corteggiava, dando vita ad una serie di commedie rimaste nella storia, solo l’insuccesso nel 1974 del film Mame, le fece lasciare definitivamente lo spettacolo. Intanto l’ex-marito, che le aveva soffiato, la loro casa di produzione, creò serie come Star Trek e Mission Impossible e proprio su queste vicende, di amore ed odio, si baserà questo biopic con Cate. La storia dopo ben quattro anni di pre-produzione, si sta avviando alle riprese e questo progetto è voluto, soprattutto dai due figli, dell’attrice, che lo producono, insieme ad Amazon e che hanno fatto da fonte, allo sceneggiatore Aaron Sorkin, quello di The social network e Steve Jobs. Ma la scelta cade, anche perchè Sorkin è stato accusato di non dare spazio alle donne, dedito ad alcool e droghe è stato più volte, accusato di maschilismo dalle protagoniste delle sue storie e perciò ha dovuto, ripiegare su una storia al femminile, per non rischiare le ire delle donne di Hollywood. Lucille è stata una delle prime comiche di talento, che hanno fatto da apripista a tutte quelle che noi vediamo oggi e grazie alla sua speciale mimica facciale si è guadagnata gli applausi di critici e spettatori, facendosi largo con il suo solo talento, diventando l’attrice televisiva, più vista e pagata di quegli anni. Proprio per tutto questo e quello che ha dato al cambiamento del ruolo delle donne nel cinema e l’emancipazione delle donne, relegate solo a fare le casalinghe, Cate ha scelto di interpretarla e farla conoscere ai più giovani, che di sicuro non l’hanno mai vista in azione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *