BLANCHE SWEET LA RIVALE DI MARY PICKFORD

Nei primi anni del cinema muto, dove regnava il dominio maschile, una donna, Mary Pickford, si fece largo, con tenacia e bravura, nel nuovo mondo del cinema, diventando la più grande star del cinema muto, non solo come attrice, ma anche da produttrice, fondando la famosa casa di produzione, United Artist, ma soprattutto era una suffragetta del cinema, che diede tutta se stessa, per la causa femminile del diritto al  voto negli Usa, ma non solo, fu anche una, che riuscì ad introdurre regole ferree, sui contratti delle donne, dando gli stessi diritti degli uomini. Non c’è rosa però sena[…]

Continua a leggere …

I 20 ANNI DI HARRY POTTER

Festeggia venti anni, il maghetto più famoso di sempre, nato nella periferia Londinese con madre, una certa J.K. Rowling. Harry e i suoi amici sono arrivati alla boa dei vent’anni, senza che nessuno se ne accorgesse, perchè diciamolo è uno dei classici moderni, più visti e ammirati del cinema contemporaneo. La sua data di nascita è il 26 giugno del 1997, anche se poi nel  2001, con l’arrivo del primo film è diventato il personaggio fantasy più famoso, non solo per una generazione, ma anche per quella seguente, che a tutt’oggi, grazie alla tv, rivede tutte le sette avventure e[…]

Continua a leggere …

LA SAGA SHARKNADO

E siamo arrivati dunque a quota cinque, della saga Sharknado, ovvero quando natura e squali, si mettono d’accordo per distruggere l’umanità, sotto-forma di tempesta di squali sparati nel cielo e non solo. Quello che ne 2013 è stato presentato alla tv, come un B-Movie, tutto azione improbabile, a sua insaputa è diventato un fenomeno ed film cult. Costato pochissimo e nato, dalla stupida idea, di associare ad un film catastrofico, come va di moda adesso, il pesce più pauroso di sempre, ovvero lo squalo, uno tra l’altro, dei film più classici della storia del cinema, con squali disposti a tutto[…]

Continua a leggere …

VIRGINIA HILL LA PUPA DEL GANGSTER

Con solo due film nell’intera carriera, Virginia Hill, tra gli anni trenta e quaranta diventa, una delle più famose celebrità di Hollywood, ma non per il suo talento di attrice, anzi di starlett, ma perchè diventa la donna, di uno dei gangster più famosi della storia Americana. Virginia con un matrimonio alle spalle a soli diciannove anni, arriva dall’Alabama a Los Angeles, per fare la cameriera, ma ben presto visto le alte frequentazioni mafiose, di quel ristorante, viene mandata a fare un casting per un film. Per arrivare però, scelse la scorciatoia e ben presto divenne l’amante di tantissimi fuorilegge[…]

Continua a leggere …

DOROTHY AZNER LA REGISTA DELL’ETA’ D’ORO

Dorothy Azner è stata, per molto tempo  l’unica regista donna, nella così detta età dell’oro di Hollywood, conosciuta anche come l’età dello Studio System, quella per capirci, degli anni d’oro del cinema muto, quando agli inizi del 1920, quando tutti cominciarono i primi passi, nella east cost, conosciuta da noi, come Hollywood. Se in Francia c’era una certa Alice Guy, unica donna regista, in un mondo di uomini, Dorothy era l’unica che lo faceva in suolo Americano, ma non solo, come la Guy, lavorava al montaggio e anche alla sceneggiatura. Nel 1915, dopo aver finito le scuole, si arruolò nei[…]

Continua a leggere …

IL BOX OFFICE ITALIANO SNOBBA LE DONNE

In questi giorni in tutto il mondo Wonder woman, sta sbancando i botteghini, diventando un fenomeno per tutti, dato che fino ad oggi, le super eroine, non hanno mai avuto tanta fortuna. Ma in Italia tutto è diverso, se da una parte, altri film come X-Men o Guardiani della galassia 2, non hanno avuto fortuna, forse perchè in generale l’incetta di super eroi, stanno intasando le sale, dall’altra personaggi come Woody Allen, che in patria non gode di popolarità, diventano i re del botteghino. Se in questi giorni Gal Gadot e le sue amazzoni, stanno andando male, la Fortunata di[…]

Continua a leggere …

LA DAMA OLIVIA DE HAVILLAND

All’età di centouno anni, che festeggerà il prossimo primo luglio, Olivia De Havilland diventerà Dama. Con lei, la regina d’Inghilterra, incoronerà dama anche J.K. Rowling, ma Olivia, diventerà nello stesso giorno, la più anziana donna, che abbia mai ricevuto tale onorificenza. Questa medaglia è nata nell’Inghilterra del 1381, dopo che vennero introdotte dei cavalieri donne tra i militari del regno, una delle più famose forse, si chiama Giovanna d’Arco e oggi, la suddetta medaglia, viene data alle donne che in campo cultura o artistico si sono fatte largo con il loro solo talento. Oggi è il giorno di Olivia, conosciuta[…]

Continua a leggere …

ELIZABETH BANKS vs. STEVEN SPIELBERG

Ogni tanto può accadere di sbagliare a tutti, ma poi dirlo pubblicamente e chiedere pure scusa, non fa per molti, invece Elizabeth Banks, ci è riuscita. Tutto nasce dal cast del nuovo film di Steven Spielberg, che comincerà a girare tra qualche mese, dove c’era una parte a disposizione proprio per lei, chiamata dallo stesso Spielberg, perchè i due, avevano già lavorato qualche anno fa, in Catch if you can. Ma l’attrice, da qualche anno impegnata anche come regista e soprattutto impegnata a livello politico, aiutando la corsa di Hilary Clinton alla casa Bianca, nelle precedenti elezioni, ha dato forfait.[…]

Continua a leggere …

SUPRABHA DEVI LA PRIMA REGISTA DI BOLLYWOOD

Ancora quando la parola Bollywood non esisteva, la cinematografia Indiana, che sfornava un sacco di film e aveva le sue ferree regole legate alle caste e alle famiglie del cinema, vedeva le donne solo come attrici e perciò qualunque di essa, volesse cimentarsi in qualcosa di più completo, trovava la strada era ben chiusa. Suprabha Devi invece, con la sua tenacia e costanza è diventata, negli anni settanta, la prima regista donna della cinematografia Indiana. Se oggi il mercato, anche internazionale, si è molto aperto a questa tipologia di cinema, molto lontana dalla nostra, soprattutto negli anni settanta e vede[…]

Continua a leggere …

CLARA BOW L’ATTRICE JAZZ

Anche Clara Bow fa parte di quelle attrici, che hanno fatto la storia del cinema, ma che nessuno conosce. Clara comincia la sua carriera molto giovane, più che altro per scappare alla sua famiglia alquanto disastrata, con un padre che abusava di lei e una madre schizofrenica, che in più di un occasione, tentò di ucciderla. Si iscrisse così, ad un concorso, come si usava fare in quegli anni, per trovare giovani ragazze di talento, da inserire nel cinema. Grazie ai suoi capelli rossi e alla bocca a forma di cuore, come andava tanto di moda in quegli anni, in[…]

Continua a leggere …