IL GRANDE MOMENTO DI EMMA STONE

Dopo l’Oscar dello scorso marzo, la carriera di Emma Stone, sta diventando sempre più proficua e da adesso a fine anno sarà la protagonista assoluta del cinema al femminile. Dunque se pur giovane, tutti la vogliono e la vogliono anche grandi registi e autori, come ad esempio Woody Allen, che con lei si portano a casa i favori dei più giovani, che la seguono e la amano da diversi anni. Emma è come la protagonista del suo film La la land, a undici anni già si esibiva nei musical a scuola e ben presto esordisce nel cinema, con Easy A, filmino da giovani e poi soprattutto The help, che diventa un cult. Nel 2011 invece è l’anno di Crazy stupid love, dove incontra il suo grande partner di film, ovvero Ryan Gosling, che poi insieme quest’anno appunto, arrivano all’Oscar. E adesso l’impennata artistica, con Battle of sexes, storia vera avvenuta negli anni settanta, tra due dei più famosi tennisti, uno uomo e una donna, che si daranno battaglia l’uno contro l’altra sul campo, prima e unica volta nella storia del tennis. Sarà una svolta per Emma perchè il film, in America è pure vietato, perchè è troppo esplicito su alcune nudità e sul gioco dei sessi. Questa svolta adulta poi, ci sarà anche nel suo film seguente, un triangolo d’amore lesbico con le attrici Rachel Weisz e Olivia Colman nel film, The favourite. Insomma da adesso la giovane Emma vola in alto e nessuno può più fermarla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *