IL TRIBECA FILM FESTIVAL

Nel 2002, ad un anno dall’attacco alle torri gemelli, per risollevare il morale dei newyorkesi, ma soprattutto quello di un quartiere, che stava vivendo un periodo buio, si è pensato di ideare, un piccolo festival cinematografico di nicchia. Oggi festeggia il suo quindicesimo compleanno e quello che doveva essere solo, un piccolo festival per film indipendenti, soprattutto legati alla città di New York è diventato un vero punto di riferimento per tanti giovani cineasti. Il padre fondatore è un certo Robert De Niro, che con i soci Rosenthal-Hatkoff, hanno dato vita ad un concorso, che negli anni ha incrementato del cento per cento, il fatturato, gli spettatori, ma soprattutto portato degli ottimi film nella loro lista. Se il primo festival fu creato in soli, centoventi giorni, adesso tutto l’anno ha la possibilità di mostrare le sue opere nel mondo, non solo, ma ha pure aperto una scuola, con diverse borse di studio e in tutti i campi web, continua ogni giorno a sfornare idee, corsi, storie e quant’altro. Non è più il piccolo cult festival, ma è diventato anche un lavoro fisso per molti, soprattutto per giovani, che hanno la possibilità di ampliare le loro conoscenze, non solo cinematografiche. I premi, oltre al miglior film, sono anche per la miglior opera studentesca, per i cortometraggi, i documentari e dal 2013, vede anche un premio speciale dedicato alla memoria della regista Nora Ephron. Da quest’anno poi, c’è anche l’entrata dei film che poi saranno mandati direttamente alla televisione e vede nella sua lista competitiva, personaggi come Cate Blanchett con il suo Manifesto, che non è un film, ma un opera artistica, vede l’anno con più registe donne, vede l’anniversario del venticinquesimo di Reservoir dogs di Tarantino e l’omaggio al Padrino con Coppola che terrà una lezione per i giovani cineasti, vede star come Tom Hanks, Emma Watson e grandi registi che parleranno al pubblico Innaritu, Favreau, Feig. Insomma una grande scorpacciata per appassionati di cinema, che fa concorrenza all’altro grande festival del cinema americano, ovvero il Sundance Film Festival, con il suo padre fondatore Robert Redford.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *