VALERIAN DI LUC BESSON

Luc Besson è uno che di film con donne protagoniste ne ha fatti tantissime ed è anche uno di quelli che le ama veramente, così da regalare al pubblico e a chi le interpreta un evento da vedere ed una grande opportunità di lavoro. Adesso torna al cinema con Valerian e la città dei mille pianeti (Valerian and the City of a Thousand Planet) basato un famoso fumetto francese ambientato nello spazio e nell’universo fantasy. Anche se in realtà il protagonista è un uomo, saranno le donne, a dargli filo da torcere, soprattutto per quel suo amore non corrisposto, che per tutto il film lo ossessionerà. Il regista qui, torna alle atmosfere che ha tanto amato del Quinto elemento, tanto da decantarlo come un Space opera, ovvero una epopea fantasy, in cui amore e avventura, sono visti in chiave melodrammatica. Il suo esorbitante costo, lo ha portato a diventare il film più costoso della storia del cinema francese e vede Besson anche come sceneggiatore e produttore. Tutti adesso sono curiosi di sapere come sarà questa ennesima trasposizione di un fumetto al cinema, ma qui c’è anche l’incognita delle stile francese, forse lontano dai filmoni Marvel e dopo il flop di alcuni anni fa di Tintin di Steven Spielberg, sarà una vera scommessa per tutti. Luc Besson ha sempre regalato al suo pubblico film d’azione, lontani dallo stile Hollywoodiano perciò potrebbe essere l’ennesima conferma, che a volte essere diversi può lasciare grande spazio creativo per tutti. In questa pellicola inoltre, ha deciso di lavorare con due attrici, che in realtà non lo sono, una Cara Dellevingne, modella e l’altra Rihanna, cantante, insomma un ulteriore scommessa, che questa estate, data uscita del film, sarà uno dei più attesi della stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *