JACKIE KENNEDY SECONDO NATALIE PORTMAN

Jackie Kennedy è di sicuro una delle donne d’America, che più ha segnato un epoca e proprio a lei è dedicato il film “Jackie” con Natalie Portman, che già tutti dicono avrà una nomination all’Oscar. Questo è il primo “solo” film sulla vita della first lady, la quale figura era relegata come spalla del presidente più amato della storia. La tv di sicuro aveva già fatto vedere diverse Jackie, ma questa è la prima volta al cinema, come protagonista assoluta, con una biografia, sui fatidici giorni dopo la morte del presidente. La pellicola costata appena nove milioni di dollari, ha avuto diversi anni di gestazione, proprio per riuscire a dare il totale rispetto ad una donna, che oltre essere stata icona di stile e classe, ha fatto parte della storia degli Stati Uniti, suo malgrado. In realtà la sua vita come first lady, non è mai stata rose e fiori, ma la leggenda ha sempre avuto il sopravento sulla storia, in pochi parlano di quel matrimonio di facciata, voluto dal padre di Kennedy, perchè Jackie era la donna perfetta per incarnare il ruolo di first lady e in pochi raccontano tutti i tradimenti subiti e l’umiliazione, per non essere mai stata più di tanto amata dal marito. Il film ovviamente, non racconta niente di questo, ma mostra una donna che deve rialzarsi dopo lo shock dell’omicidio del marito, proprio perchè come una regina, ha un ruolo di corte e deve diventare la vedova per eccellenza, confermando così la sua leggenda. Ad interpretarla c’è Natalie Portman, una delle poche attrici-bambine, che non si è perduta, non ha problemi psicologici e vive senza eccessi di nessun tipo, nel frattempo anche diventata regista raffinata. La Portman oltre ad essere una attrice di talento porta a casa anche sei lingue, una laurea ad Harvard ed ha inventato un metodo per produrre idrogeno dallo zucchero grazie ad un enzima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *