MARIE DORO IL PRIMO AMORE DI CHARLIE CHAPLIN

Non tutti lo sanno ma il settantacinque percento dei film dei primi del novecento, quando il cinema muto, si stava facendo largo sul grande schermo è stata perduta, perciò anche tutti i suoi più grandi protagonisti sono andati, loro malgrado nel dimenticatoio. Marie Doro è una di queste, all’epoca e siamo ai primi del novecento, era un’attrice di teatro e proprio per il suo Oliver Twist, le fu chiesto di riproporlo anche al cinema. L’attrice viaggiava molto in Europa e amava anche fare film, non americani, tanto che ebbe qualche parte in pellicole italiane, ma il suo arrivo in Inghilterra,[…]

Continua a leggere …

L’ORIENT EXPRESS SECONDO KENNETH BRANAGH

E’ il tremo più famoso della storia, non solo perchè è un vero gioiello antico perfettamente conservato, non solo perchè chi ci soggiorna ha un ricordo indimenticabile del viaggio, ma soprattutto perchè ha fatto da sfondo ad uno dei libri più famosi della letteratura made in England. E proprio grazie ad uno dei registi Inglesi più famosi, ossia Kenneth Brangah, arriverà la trasposizione cinematografica a fine novembre. Sì è il remake del film Assassino sull’Orient Express del 1974, con un grande cast da Sean Connery a Ingrid Bergman da Lauren Bacall a Vanessa Redgrave e tanti altri. Nella versione 2017,[…]

Continua a leggere …

ALICIA VIKANDER E LA FEBBRE DEL TULIPANO

Se amate i film sull’arte e sui triangoli amorosi, un po sulla scia di La ragazza con l’orecchino di perla, allora Tulip Fever è il film, che fa per voi. Gli attori sono i due premio Oscar Alicia Vikander e Christoph Waltz, che ne interpreta il marito, mentre la storia è tratta dal libro di Deborah Moggach del 1999, dall’omonimo titolo. Il regista è Justin Chadwick, che diversi anni fa, aveva già fatto un film sulle donne dal titolo L’altra donna del re, tra l’altro sempre film in costume, ma forse molti, lo ricorderanno per il film sulla vita di[…]

Continua a leggere …

LA SORPRESA THE HANDMAID’S TALE

E’ una serie tv in dieci episodi, che di colpo, dopo la presentazione a questo Tribeca Film Festival, si è trovato sulla bocca di tutti ed è stata la serie evento, anche se partita in sordina. La storia è tratta dal libro del 1985 Il racconto dell’ancella, scritto da Margaret Atwood, segnato come racconto distopico, ovvero dove, una tale comunità è talmente spaventosa che non può essere accettata dall’attuale società, come noi la conosciamo e di solito questi racconti sono sempre ambientati in un futuro atipico. Il telefilm pone le stesse ideologie e narra la storia di Gilead, una società[…]

Continua a leggere …

KATE WINSLET + TOM HARDY INSIEME AL CINEMA

Due dei migliori attori britannici di questa generazione, si incontreranno per la prima volta sullo schermo, lui è Tom Hardy e lei è Kate Winslet. La storia del film è tratta da un’ ingarbugliata storia militare veramente accaduta ed ancora fresca di conseguenze. Sarà però Kate ad essere la protagonista, perciò il film darà più spazio alla moglie del soldato e tutto quello che ha fatto per poterlo salvare dalla corte marziale. La storia è la seguente il militare Sergeant Blackman, in azione presso la Royal Marines, nel 2011 in Afganistan, dopo aver catturato un terrorista, per lui, ma un[…]

Continua a leggere …

MAE MURRAY L’ATTRICE DALLE MERAVIGLIOSE LABBRA

Mae Murray classe 1885 è stata una ballerina prestata al cinema, conosciuta con un’icona grazie a quelle labbra sottili e a forma di cuore, che facevano impazzire i fans. La sua carriera nel cinema comincia nei primi del novecento, quando dopo il debutto a Broadway, viene chiamata a fare i primi film accanto ad un certo Rodolfo Valentino, che poi al suo matrimonio le fece anche da testimone, mentre l’altra testimone era Pola Negri, grandissima star del cinema muto dell’epoca, suo marito invece era il regista Robert Z. Leonard, che diventò così, il suo terzo marito. Con lui fece diverse[…]

Continua a leggere …

GLI 80 ANNI DI CINECITTA’

Compiono ottant’anni gli studios del cinema italiano di Roma, Cinecittà, che ha dato vita ai più grandi capolavori, non solo italiani, ma internazionali. Oggi con i suoi problemi finanziari e gli studios affittati alla televisione, la situazione è molto delicata, ma la sua storia è grandiosa. Nati negli anni trenta per volere del regime di Benito Mussolini, che credeva che il cinema, potesse far vedere i fasti del suo governo, portava al suo ingresso la scritta “Il cinema vi renderà liberi” e al suo interno potevano essere girati, solo film approvati dal ministero e che portavano in alto le idee[…]

Continua a leggere …

SCORSESE-DE NIRO-DI CAPRIO AL CINEMA

E’ il sogno di molti appassionati di cinema, vedere tutti insieme, al cinema, il trio Martin Scorsese, Robert De Niro e Leonardo DiCaprio e adesso sembra che ciò possa avverarsi. Nel 2015 però i tre ci avevano già provato con un cortometraggio, per promuovere un Casinò, dal costo esorbitante, quasi cento milioni di dollari, ma la cosa è andata così bene, che fin da subito, tutti hanno chiesto un vero film. Il titolo del film sarà Killers of the moon flower con la sceneggiatura di Eric Roth, quello di Munich e del Curioso caso di Benjamin Button, i quali diritti[…]

Continua a leggere …

ROSAMUND PIKE DIVENTERA’ MARIE COLVIN

Rosamund Pike con il suo Gone girl, di sicuro ha fatto la recente storia del cinema, con uno dei personaggi femminili più bastardi di sempre e tra poco girerà il biopic sulla giornalista Marie Colvin. Per chi non conosce la storia di Marie è la stata la prima giornalista donna americana a fare un intervista a Gheddafi ed è stata corrispondente dal Medio Oriente per molti anni, ovviamente nel 2012, dopo l’offensiva di Hamas ha perso la vita, con il collega fotografo. Per noi potrebbe sembrare una storia alla Ilaria Alpi, che nel film omonimo, aveva il volto di Giovanna[…]

Continua a leggere …

I AM HEATH LEDGER

Si intitola I am Heath Ledger, il documentario sull’attore scomparso prematuramente, che verrà presentato al Tribeca Film Festival. Questa storia è molto voluta dalla famiglia, che per anni ha taciuto sull’attore e tutto quello che si diceva di lui e della sua morte, infatti grazie alle immagini girate dallo stesso Heath ancora in vita, vedremmo uno spaccato sui suoi pensieri e sul suo modo di essere, molto lontani da tutto ciò che si è sempre raccontato. La famiglia ha fatto presente due cose, uno che il Joker, non è stato così drammatico per lui, perciò tutte le storie sulla sua[…]

Continua a leggere …