E DOPO 60 ANNI IL BOX OFFICE RITORNA ROSA

Erano sessant’anni che al box office internazionale, no si vedevano tre film con tre donne protagoniste alla vetta della classifica. Il primo che si aggiudica il box office 2017 è Star Wars:the last jedi, che vede nella sua protagonista Daisy Ridley l’eroina di turno, dato che la produttrice del film, Kathleen Kennedy, ha fortemente voluto una sorta di rivisitazione in rosa, di tutta la saga e dei vari spinn-off. Ma se il primo posto, potrebbe non vedere questa grande novità, con Star Wars, daltronde si va sempre sul sicuro, al secondo si conferma La bella e la bestia targata Disney, che con il volto di Emma Watson, sorpassa anche Cenerentola, l’altro live action, andato benissimo al botteghino. Terzo posto invece per, ovviamente, Wonder Woman, che invece è la novità assoluta, perchè vede per la prima volta nella storia, un’eroina donna, che sbanca il botteghino, fregano tutti gli amici, Batman, Superman e compagnia bella, inoltre ha pure l’incomio di essere il primo film diretto da una donna, che si aggiugica l’albo d’oro del 2017 e di sempre. Era il 1958, quando per la prima volta, al podio ci furono tre film al femmnile, con South Pacific al primo posto, al secondo Auntie Mame e al terzo Liz Taylor con il suo Cat on a hot in roof. Un ottima annata, quella passata, per tutti i film al femmnile e non solo, dopo il vaso di Pandora Weinstein, adesso i diritti delle donne sono ancora maggiormente tutelati e mai come quest’anno passato, alle donne, sono state aperte le porte di tantissimi lavori, che fino a qualche tempo addietro erano di dominio maschile, come nel caso di registi e di produttori. Insomma un trionfo inaspettato per molti, ma che di sicuro, hanno portato una ventata di fresco nel mondo del cinema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *