MARGOT ROBBIE E LE TURBE DI UNA PATTINATRICE

Margot Robbie resterà per sempre l’attrice con il miglior esordio della storia del cinema, interpretando la moglie di DiCaprio per la regia di Scorsese nel suo The wolf of Wall Street. Nata in Australia e cresciuta nelle praterie, comincia in patria, la carriera d’attrice, anche se la sua bellezza, molte volte un impiccio, la relegavano nella gabbia dei personaggi della svampita, ma poi l’arrivo a Los Angeles, le apre le porte del vero cinema, grazie ad un vero schiaffo, che lei ha  piazzatto a DiCaprio, durante le audizioni, del film, che la farà conoscere in tutto il mondo. Ma poi le[…]

Continua a leggere …

HELEN HAYES L’ATTRICE DELLE MEDAGLIE

Di solito se si parla di attrici, il premio che ci viene in mente è l’Oscar, ma Helen Hayes invece è quelle delle medaglie al merito, ben tre. In realtà ci sono pure due premi Oscar, nella lunga lista di vittorie personali e ben tre Tony Awards, i riconoscimenti più prestigiosi del teatro. Ed infatti è il teatro che ha consacrato questa attrice, diventando negli anni venti, la prima donna del teatro americano, una sorta di Eleonora Duse made in America. Ben pochi però la conoscono, anche se in realtà, al mondo della recitazione ha dato tantissimo. Nata nel 1900,[…]

Continua a leggere …

ALOHA WANDERWELL LA PRIMA DOCUMENTARISTA

Sempre di più i documentari si stanno facendo grande spazio nel mondo televisivo e negli ultimi anni, oltre ad avere un grande successo di pubblico, vede impegnati grandi registi e personaggi di spicco, che si impongono in un campo, che fino a qualche anno fa, era solo di nicchia. Se il regista per eccellenza fu Jacques Costeau, ben pochi sanno, che la prima persona a cimentarsi nel così detto documentario, fu una donna, Aloha Wanderwell. Classe 1906, Aloha, già nel 1922 è stata la prima donna a guidare una macchina in tutto il mondo, tanto che è entrata nel libro[…]

Continua a leggere …

EMILIA CLARKE OVVERO UNA DA TENERE D’OCCHIO

Ai più sarà conosciuta come Daenerys Targayen, la bionda di Game of Thrones, ma in realtà lei si chiama Emilia Clarke ed è pure mora. Classe 1986 oggi è diventata per i millenials, un vero faro ed un icona, non solo di stile, ma anche di divertimento puro. Una carriera nata per sbaglio, perchè nell’episodio pilota, della fortunata serie, che chiuderà i battenti nel 2019, era interpretata da un’altra attrice e perciò in corsa è entrata a far parte del cast. Se la tv le ha dato il successo, anche il teatro, con la sua interpretazione di Colazione da Tiffany[…]

Continua a leggere …

IL DOCUMENTARIO SU STEVEN SPIELBERG

In questi ultimi tempi, la televisione e i documentari, stanno di fatto surclassando il cinema, ma questa volta sarà un regista, ovvero Steven Spielberg a diventarne il protagonista. Sarà presentato al prossimo New York Film Festival ed in onda sulla rete americana HBO, dal titolo Spielberg, un documentario che ripercorrerà l’intera carriera del regista, con interviste a tutta la famiglia e a tanti suoi colleghi, come Francis Ford Coppola, Brian De Palma, George Lucas e Martin Scorsese ed attori come Liam Neeson, Leonardo DiCaprio e TomHanks. La regista si chiama Susan Lacy, che nel 1992 fece la più lunga intervista[…]

Continua a leggere …

LO SGANCIO DELLA BOMBA HARVEY WEINSTEIN AD HOLLYWOOD

Era logico che la notizia del più potente produttore di Hollywood denunciato dal New York Times come molestatore seriale, facesse grande scalpore ma soprattutto ha dato via a nuove accuse da tutti i fronti. Come prima cosa, un giorno dopo l’uscita dell’articolo, anche altre attrici, hanno parlato delle loro esperienze con Harvey Weinstein, fondatore della nota Miramax e dell’attuale Weinstein Company, che ha dato vita alle carriere si tantissimi giovani attori, tra gli anni novanta e duemila. Ed ecco che la vincitrice dell’Oscar, grazie ad un film prodotto da lui, Gwyneth Paltrow, si è fatta avanti, raccontando di essere stata[…]

Continua a leggere …

FAYE WRAY LA PRIMA DONNA DI KING KONG

Si sa che nella storia del cinema, certi personaggi non tramontano mai e uno di questi è King Kong, il gorillone innamorato che va a prendersi la sua bella all’Empire State Building. Le Ann Darrow, più famose sono di sicuro, Jessica Lange e Naomi Watts, ma la prima e forse più sconosciuta è stata Fay Wray. Figlia di due mormoni, nata nel 1907 in Canada e trasferitasi negli Stati Uniti, ha debuttato da giovanissima nel cinema e nel 1933, arriva la sua prima e vera protagonista, con il ruolo soffiato a Jean Harlow, dell’amore della scimmia Kong e dove tra[…]

Continua a leggere …

MOLESTIE SESSUALI MADE IN HOLLYWOOD PER MANO DI UNO DEI PIU’ NOTI PRODUTTORI

Brutto scivolone per uno dei produttori più famosi, più premiati e più conosciuti, fondatore di una delle case di produzione cinematografiche indipendenti, la Miramax, che tra gli anni novanta e duemila, ha cambiato la storia del cinema e dei film a basso budget. Harvey Weinstein, scopritore di talenti come un certo Questin Taratino ed attori come Matt Damon o Gwyneth Paltrow, oggi si trova nel più colossale vortice mediatico,  degli ultimi anni. Ben trenta donne, che lavoravano presso le sue dipendenze, lo hanno denuciato per molestie sessuali e tra loro anche una certa Ashely Judd, che come attrice, a causa[…]

Continua a leggere …

LO SBARCO IN TV DI MAGGIE GYLLENHAAL

E come da qualche tempo a questa parte, la tv offre sempre più possibilità, per i bei ruoli femminili creativi ed oggi questa possibilità, viene data a Maggie Gyllenhaal, con la serie tv The Deuce. La serie in otto episodi della HBO, con James Franco, che sta andando ancora in onda negli Usa, da noi si vedrà tra poco su Sky Atlantic e c’è già la notizia, di una seconda serie, la quale lavorazione partirà il prossimo anno. Per Maggie questo è uno sbarco tutto nuovo, anche se nel 2014 aveva già preso parte ad una serie tv, che non[…]

Continua a leggere …

MYRNA LOY LA EX FEMME FATALE

Nell’iconografia delle donne del cinema di sicuro, la figura della così detta Femme Fatale è una delle più famose, dando lustro a tantissime attrici, che diventavano loro malgrado, icone femminili, in anni in cui il ruolo della donna era solo quello di moglie e madre. Myrna Loy è una  di queste, ma malgrado questa etichetta, era conosciuta ai più, come la moglie perfetta, quella che tanti uomini avrebbero sposato, a parte i suoi quattro mariti. Myrna nata negli Stati Uniti nel 1905, dopo essersi trasferita con la madre a Los Angeles, causa morte del padre, già nella Hollywood degli anni[…]

Continua a leggere …