ARRIVEDERCI JEANNE MOREAU

Si è spenta una delle attrici francesi, della così detta nouvelle vague, Jeanne Moreau. Classe 1928, attrice di punta già a vent’anni, ha lavorato i migliori registi come, Malle, Truffaut, Welles, Antonioni, Gabin e tanti altri, allevata a musica, danza e arte, si iscrive all’accademia teatrale, dove comincia i primi passi, ma poi grazie a quel fortunato incontro con Truffaut, la sua carriera cambia di colpo, aprendole le porte del buon cinema. Non solo le porte del cinema europeo, ma anche quelle di Hollywood, che le daranno il soprannome di Bette Davis francese. Ma non le basta ed esordisce anche alla regia, con un film scritto, diretto ed interpretato da lei. I suo mariti erano tutti registi, perchè le piacevano gli uomini di potere, pochissimi i flirt conosciuti, con attori, perchè no amava le persone troppo narcisiste e fu anche la causa del divorzio tra Vanessa Redgrave e il marito Tony Richardson, che in seguito la sposò e qualche anno dopo, la lasciò. Nel 2000 prese parte anche un episodio della serie tv E.R. e diventò anche membro della Academie Des Beaux-Artis a Parigi, prima donna a rivestirne tale ruolo. Nel 1998, dalle mani dell’amica Sharon Stone, vinse il premio Oscar alla carriera e qualche anno dopo,vinse pure un Leone d’oro, a Venezia, sempre alla carriera. E’ stata inoltre, l’unica donna presidente di giuria a Cannes, per ben due volte,una nel 1975 e l’altra nel 1995 e fu omaggiata dalla città di Parigi, che mise il suo nome ad un cinema. Oltre a recitare, amava cantare, tanto che Sinatra la chiamò per un suo concerto e nel 1965 fu la prima attrice francese sulla copertina di Time. Amante delle sigarette e delle Rolls Royce, si è spenta all’età di ottantanove anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *