ARRIVEDERCI JEANNE MOREAU

Si è spenta una delle attrici francesi, della così detta nouvelle vague, Jeanne Moreau. Classe 1928, attrice di punta già a vent’anni, ha lavorato i migliori registi come, Malle, Truffaut, Welles, Antonioni, Gabin e tanti altri, allevata a musica, danza e arte, si iscrive all’accademia teatrale, dove comincia i primi passi, ma poi grazie a quel fortunato incontro con Truffaut, la sua carriera cambia di colpo, aprendole le porte del buon cinema. Non solo le porte del cinema europeo, ma anche quelle di Hollywood, che le daranno il soprannome di Bette Davis francese. Ma non le basta ed esordisce anche[…]

Continua a leggere …

I 70 ANNI DI ARNOLD SCHWARZENEGGER

Arriva a spegnere settanta candeline, senza assolutamente dimostrarle, Arnold Schwarzeneger, uno che se pur non sa recitare, a suo modo ha scritto la storia del cinema. Con i suoi sessantun film, dei quali anche molto brutti, tra gli anni ottanta e novanta è stato il fiore all’occhiello di Hollywood, che lo ha sempre ingaggiato a son di milioni di dollari e che poi proprio dello stato della California ne è pure diventato il governatore. Il giovane Mister Olimpia, amante del culto del corpo e vincitore di diverse gare di culturismo, che una volta era molto in voga e anche di[…]

Continua a leggere …

OLGA CHEKHOVA L’ATTRICE SPIA

Molte volte nella storia del cinema, ci si può imbattere in diverse teorie complottiste, soprattutto negli anni del Maccartismo, dove chiunque era una spia Russa, che alla fine si rivelavano solo fandonie, non è il caso però di Olga Chekhova. Sì, lei lo era, era una spia Russa, che riuscì ad arrivare nelle alte sfere del cerchio magico di Hitler & Friends. Se pur Russa, le porte del bel mondo dorato del cinema del regine, si aprirono con tutto il meglio possibile, contratti, soldi, film, amatissima da Goebbels, che la promuoveva come l’attrice che più delle altre, dava lustro alle[…]

Continua a leggere …

IL PADRE DI WONDER WOMAN

Wonder Woman è di sicuro il film dell’anno, non solo perchè è il primo film diretto da una donna, che supera i trecento milioni di dollari d’incasso, ma anche perchè, tra i supereroi del 2017 è quello più celebre e quello di cui tutti stanno parlando, con tanto di sequel in arrivo. Ma dietro a tutto questo non c’è solo quel celebre fumetto di settantasei anni fa, della DC Comic, con la prima donna eroina della storia, ma c’è anche la storia del suo fumettista. Il padre che l’ha ideata è stato l’illustre psicologo William Moulton Marston, laureato ad Harvard e[…]

Continua a leggere …

LA RIVELAZIONE ELISABETH MOSS

Da noi questo nome, non dirà molto, ma in America ed in Inghilterra, dove ha pure doppia cittadinanza, si sta facendo strada e proprio il 2017 è diventato l’anno di Elisabeth Moss. Tutto nasce dalla nuova  serie tv The handmaid’s tale, con un gruppo di ancelle, segregate in una specie di setta del futuro, dove le donne, sono rinchiuse per mettere al mondo figli, che l’umanità ormai sterile, non può più partorire. Il successo e soprattutto le polemiche, al tema della condizione femminile, hanno fatto di questa piccola serie tv, il cult dell’anno e ha dato ad Elisabeth la possibilità[…]

Continua a leggere …

LA MALEDIZIONE DI SUPERMAN

La maledizione di Superman, non è il titolo di un episodio della saga dei fumetti, ma si basa su una leggenda, che in realtà racconta fatti realmente accaduti a tutti coloro, che negli anni si sono susseguiti, non solo nel celebre personaggio, ma anche in ruoli minori, nei diversi film. I primi a cadere su questa maledizione, sono ben tre Superman del grande schermo, il più famoso, Christopher Reeve, caduto da cavallo e paralizzato, poi deceduto per complicanze del suo stato fisico. Il secondo Superman, risale agli cinquanta, con la misteriosa morte di George Reeves a cui è stato anche[…]

Continua a leggere …

FELICITY JONES LA NUOVA EROINA DEI GIOVANI

E’ la nuova eroina delle più giovani, ma non solo, dato che è famosa per il ruolo di Jyn Erso, nello spin off di Guerre Stellari Rouge One e adesso Felicity Jones, dovrà dar vita ad un biopic sulla prima donna, diventata giudice della corte suprema Americana. Di storie serie, già il suo curriculum è pieno, trentatré anni e trentasei film, di cui spunta anche La teoria del tutto, con Eddie Redmayne, per il quale ha ricevuto una nomination all’Oscar, Inferno con Tom Hanks ed Hysteria, uno dei film che le donne dovrebbero proprio vedere, inoltre ci sono una lunga[…]

Continua a leggere …

LA TRILOGIA DELLE PITCH PERFECT

Arriva al terzo capitolo, la saga delle sgangherate coriste, che doveva uscire il prossimo quattro agosto, nelle sale Americane, ma che slitterà nella battaglia natalizia del 22 dicembre e sembra sarà pure l’ultimo capitolo ed avrà come titolo Last call pitches. Il primo film uscito nel 2012, da noi non ha avuto, la stessa fortuna, che in patria, ma poi grazie ai passaggi televisivi è diventato un fenomeno cult per le giovanissime, lanciando la carriera di Anna Kendrick, relegata fino allora a spalla della protagonista di Twilight. Ma non solo lei ha avuto questa fortuna, anche la comicità non politicamente[…]

Continua a leggere …

BRIGITTE HELM LA STAR DI METROPOLIS

E’ uno dei film più famosi della storia del cinema e si intitola Metropolis, girato nel 1927 e diretto dal regista, Fritz Lang, un film muto, che negli anni è rimasto leggendario, anche grazie alla sua attrice Brigitte Helm. Quando si parla di storia del cinema, le immagini di questo film, vengono sempre proposte e hanno fatto da sfondo anche a campagne pubblicitarie, a video musicali e non solo. La pellicola, all’epoca è stata all’avanguardia e negli anni, ha ispirato film come Blade Runner o Star Wars e anche la città di Superman, si chiama Metropolis, proprio per rendere omaggio a questo[…]

Continua a leggere …

IL LATO OSCURO DI CARY GRANT

Tutti noi lo conosciamo per i suoi grandi film che hanno fatto la storia del cinema, per il suo grande fascino e per essere stato, tra gli anni cinquanta e sessanta, un icona di stile e charme. Ma non è tutto oro quel che luccica, sì perchè sembra, che dietro la maschera dell’uomo perbene, abbia avuto dei demoni, che gli hanno rovinato la vita. Tutto questo viene chiaramente documentato in Becoming Cary Grant, documentario presentato allo scorso festival di Cannes, che raccoglie immagini ed interviste all’attore, con dei lati molti oscuri ed ombrosi, che nessuno si aspetterebbe, da un uomo come[…]

Continua a leggere …