SUSPIRIA E IL SUO REMAKE

Suspiria il famoso horror di Dario Argento del 1977, torna al cinema in un remake, con un cast particolare, Dakota Johsson, quella delle sfumature e soprattutto la mitica Tilda Swinton, diretta dal suo regista feticcio Luca Guadagnino e Chloë Grace Moretz. Il film filmato tra Varese e Berlino vede anche nel cast Jessica Harper, la protagonista del film originale e proprio in questi giorni, per il suo quarantesimo anniversario torna al cinema l’originale, per pochi giorni, tutto restaurato. Il titolo si ispira a Suspiria De Profundis opera dello scrittore inglese De Quincey e raccontava, come anche nello stesso remake, la storia[…]

Continua a leggere …

80 ANNI PER VANESSA REDGRAVE

Una delle più talentuose attrici del’Inghilterra arriva al compimento degli ottanta anni d’età ed è una certa Vanessa Redgrave. Cresciuta in una delle più longeve famiglie del teatro inglese, sorella di Lynn Redgrave e Corin Redgrave, zia dell’attrice Jemma Redgrave, madre di Natasha, scomparsa prematuramente e Lynn, madre di Carlo anche lui regista figlio dell’attuale marito Franco Nero e suocera di Liam Neeson, insomma una dinastia assoluta del cinema e teatro. Una vita lavorativa fatti di allori e premi e una vita privata fatta di disgrazie, nello stesso anno muore sia la figlia, che il fratello e poi la sorella.[…]

Continua a leggere …

ZIEGFELD FOLLIES IL PRIMO GRANDE MUSICAL

Si intitola Ziegfeld Follies, il primo grande musical made in Hollywood prodotto nel 1946, un grande omaggio al varietà teatrale di Broadway, andato in scena agli inizi del novecento. Il film, diviso in tredici parti, vede sette registi alternarsi di cui i più famoso è Vincente Minnelli ed un lungo cast di attori, come Fred Astaire, Gene Kelly, Lucille Ball, Judy Garland, Esther Williams e tanti altri, già famosi al pubblico per le loro danze cinematografiche. Questo è stato, oltre per il grande budget, il musical dei musical, perchè vede appunto, le miglior star di Hollywood, schierate tutte insieme, in[…]

Continua a leggere …

LA FAIDA DI SUSAN SARANDON E JESSICA LANGE

Si intitola Feud e verrà trasmesso in America, il prossimo marzo con otto episodi con protagoniste Susana Sarandon e Jessica Lange. La storia è quella vera delle amiche-nemiche Joan Crawford e Bette Davis, icone del cinema negli anni cinquanta, protagoniste del celebre film del 1962 Che fine ha fatto baby Jane, con le due donne nei ruoli di due sorelle, ex-star del cinema ed ormai al tramonto, tra invidia e gelosia, in un gioco che le porterà alla distruzione l’una dell’altra, soprattutto quando la sorella più famosa resta paralizzata dopo un incidente. Il film è stato l’emblema della forma recitativa[…]

Continua a leggere …

LA RAGAZZA DEL CAPPOTTO ROSSO DI SCHINDLER’S LIST

E’ stata la bambina simbolo di uno dei  film della storia del cinema contemporaneo, famosa soprattutto per quel suo cappotto rosso, che sa segnato Schindler’s list, capolavoro di Steven Spielber, del 1993 e vincitore di sette premi Oscar. Oliwia Dabrowska, che all’epoca aveva tre anni, oggi alla soglia dei trent’anni e nel giorno della memoria, racconta il grande e profondo turbamento nell’essere diventata suo malgrado, la bambina simbolo della Shoa. Per lei è stato un shock, sopratutto da teenager, perciò ha sempre odiato i suoi genitori, per averla portata a quel casting. Sembra incredibile, ma negli anni della scuola, si[…]

Continua a leggere …

DIALOGHI AL FEMMINILE TAGLIATI DEL 30%

Se il 2016 è stato il grande anno delle donne nel cinema, basti pensare alle gradi saghe decretate in rosa come Star Wars o reboot al femminile, si deve anche parlare di una perdita delle loro “voci”. Degli analisti del cinema, hanno condotto uno studio sui più grandi blockbusters 2016, da Captain America a Deadpool e tanti altri, scoprendo così, che le donne hanno perso il 30% dei dialoghi. Sembra da questo studio, che se da una parte, c’è una grande attività di personaggi femminili, dall’altra si sia persa la capacità di farle parlare, basti pensare al super campione d’incassi RougeOne,[…]

Continua a leggere …

TRAINSPOTTING 2 E FORSE ANCHE 3

Ventuno anni dopo ritorna il gruppo di drogati più famoso del cinema con titolo T2: trainspotting, omaggio a quel Terminator 2 di James Cameron e il suo cattivo che si scioglieva. Da febbraio si potrà vedere le sorti dell’intero cast del primo fortunato film del 1996, Ewan McGregor, Robert Carlyle, Jonny Lee Miller e Ewen Bremner, che portò alla ribalta McGregor e consacrò il regista Danny Boyle tra i registi cult. Le musiche e la città di Edimburgo erano stati gli altri protagonisti assoluti, tratti da un romanzo di Irvine Welsh e diventato il film di una generazione, che tra[…]

Continua a leggere …

COMINCIA LA LUNGA STRADA DELLA CORSA ALL’OSCAR

Come ogni anno, l’atteso annuncio delle nominations all’Oscar è partito con termine il 26 febbraio nella notte dell’assegnazione. Non è che poi siano così importanti, grandi personaggi non l’hanno mai vinto, però per i cinefili più accaniti resta il divertimento della scommessa sul vincitore. Quest’anno anche grazie ai nuovi membri è evidente che c’è un filo di cambiamento e due sono quelli grossi, il black power e i 2/3 delle nominations a persona straniere che lavorano per l’America, proprio come ama il nuovo presidente Trum. La cosa più importante è che c’è anche l’Italia e il suo Fuocoammare di Gianfranco[…]

Continua a leggere …

NON SERVE ESSERE RICCHI E FAMOSI PER SALVARE IL PIANETA

Non serve essere ricchi e famosi per salvare il pianeta, ma tutti noi, soprattutto tutte noi, possiamo fare la differenza con piccole cose e piccoli gesti. Dunque la casalinga non è più disperata, ma diventa ingegnata, anche i casalinghi maschi possono attenersi a queste quattro piccole idee, in un solo caso, per i maschietti sarà impossibile. Quatto invenzioni moderne, trovabili da per tutto, non solo con impatto ambientale zero, ma anche con risparmio aggiunto.   1- PALLINE PER LAVATRICE Sono due o una dipende, si mettono all’interno della lavatrice durante il lavaggio, dividono i capi l’uno dall’altro, depurano l’acqua, così[…]

Continua a leggere …

RITORNA KATHRYN BIGELOW

Tornerà nel 2017 la regista Kathryn Bigelow, unica donna regista vincitrice dell’Oscar, con il film del 2010 The hurt Locker e come per questo film, tornerà con una sceneggiatura di Mark Boal. Il film con data ancora sconosciuta d’uscita e titolo sconosciuto, racconterà la vera storia dei conflitti del 1967 a Detroit, durati tre giorni e tre notti, dove la polizia entrata in un bar, cominciò suo mal grado, un conflitto tra bianchi e neri della città. Di seguito il governatore decise l’arrivo dei militari, con un finale di quarantatré morti, millecento feriti, settemila arresti e duemila edifici distrutti, diventando così[…]

Continua a leggere …