I 75 ANNI DI WONDER WOMAN

Compie settantacinque anni Wonder Woman, il primo fumetto della DC Comics con una donna protagonista. Nata nel 1941, da un’idea di William Moulton Marston, fumettista, ma prima ancora psicologo con cattedra ad Harvard, per omaggiare le donne, che in quegli anni stavano combattendo la lotta alle parità e stavano conquistando il voto in tutti i paesi. Da cui l’idea di Diana Princess, cresciuta nell’isola del paradiso, dopo che Ercole sterminò le amazzoni, che combattevano per la libertà del loro popolo, fu cresciuta da quelle, poche superstiti, ma ben presto la sua curiosità, la portò a farsi diverse domande sul mondo e sul passato di quelle donne. Per suo volere, diventò una combattente anche lei e tra le tante avventure venne mandata sul pianete terra, per salvare gli uomini dalla seconda guerra mondiale, per questo i suoi braccialetti al polso, dalla stella rossa, ricordano le amazzoni fatte prigionieri dagli uomini maschi e poi uccise, i suoi poteri sono una super forza ed un lazo che imprigiona i cattivi di turno. Di questi giorni l’interrogazione mondiale sulla sua presunta bisessualità, perché ovviamente non si può pensare, che una donna che mena come un uomo, possa piacere ai maschi o che possa essere madre e moglie, troppo difficile come concetto per la nostra società. Se nel fumetto combatteva contro dei ed eroi è stata la serie televisiva, trasmetta dal 1974 al 1979, dove Linda Carter, la interpretava, a farla amare da un pubblico più ampio e farla combattere contro il crimine quotidiano del pianeta terra. Nel 2017 poi, ci sarà anche il film ufficiale, con il volto di Gal Gadot, che aveva fatto già la sua comparsa nel film Super vs. Batman, inoltre si parla anche di un biopic, su Marston, che negli anni è stato un grande esponente nella causa delle suffragette e che ha dedicato a tutte le donne questa storia, ma purtroppo morì nel 1947, pochi anni dopo l’uscita dei primi numeri e perciò non potè mai capire, il grande potere e l’innovazione di tale idea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *