IL GRANDE MOMENTO DEI DOCUMENTARI

Il grande nuovo mercato commerciale si chiama documentario, non solo nelle tv, a pagamento soprattutto, ma anche al cinema. Animali, il pianeta, la storia, l’arte stanno vivendo un momento di interesse culturale grandissimo, basti pensare che ogni festival, ha una sezione dedicata e grandi nomi e grandi star ci mettono il volto, tutto fa documentario, compreso il cane di Lou Reed. Forse tutto parte qualche anno fa con Al Gore, che ha prodotto il primo vero documentario commerciale, alias The incovenient truth, sul cambiamento climatico, che poi ha pure vinto l’Oscar, sempre di cambiamento climatico, parla Before the flood, prodotto da Leonardo DiCaprio che arriva sul National Geograpich, dove viene seguito per un anno, da telecamere che lo vedono impegnato in interviste importanti, come l’incontro con il Papa ed una dettagliata relazione sui distarsi ambientali del pianeta. Il più famoso però, resta Michael Moore, che con i suoi documentari contro l’America, porta a casa premi prestigiosi e riesce a porre domande senza risposta agli stessi americani. Da noi oggi c’è Fuocoammare, che rappresenterà l’Italia, alla prossima selezione per gli Oscar 2017, storia sui profughi del mar Mediterraneo. Ma di documentari, ce ne sono di tutti i generi, da Valentino Garavani a September Issue, su Vogue America e sempre su Vogue, ma Italia questa volta, abbiamo appena visto alla mostra del cinema di Venezia un documentario sul suo boss. Anche il cinema ha i suoi documentari, come per Dante Ferrenti del 2010, Toshiro Mifune con i maestri Scorsese e Spielberg, Stanley Kubrick a Life in Pictures e Il mio viaggio in Italia sempre di Martin Scorsese sul cinema italiano che lui ama molto. Insomma un grande momento anche per le stesse tv, che poi li trasmettono e tante volte, prima, vengono anche proposti al cinema, portandoli non più ad essere delle pellicole di nicchia, ma un vero interesse culturale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *