BLACK POWER

Se la cronaca americana di tutti i giorni ci mostra, polizia contro minoranze di afroamericani, il cinema, che dovrebbe essere lo specchio della società è completamente diverso, sembra illogico dirlo ma è così. Danzel Washigton ne è l’emblema, unica star a portarsi a casa il boxoffice, alla pari di Tom Hanks e ammirato anche dai “bianchi”, perchè diciamolo, quando si guarda un film, il colore della pelle passa in secondo piano, se sei bravo, sei bravo e Denzel ne è l’emblema, anche grazie ai suoi due Oscar. Ma sono le donne, oggi a fare la differenza, se è vero che il politically correct, soprattutto in tv, non mostra la verità, perchè quando mai il  primario dell’ospedale più famoso d’America è nero, di buona famiglia, ricco e pluri laureato? Il cinema invece punta su storie e su protagonisti. Non a caso il primo Oscar “di colore” è andato ad una donna, Hattie McDaniel ovvero Mamy di Via col vento e già degli anni settanta, anche se francese, una donna, Euzhan Palcy era la prima regista di colore. Oggi invece, si chiamano Viola Davis, Lupita Nyong’o, Halle Berry, Zoe Saldana ammirate anche dalla pubblicità ed icone di stile e classe. Tre invece, i registi di maggior successo, il sempre verde Spike Lee, che continua sempre nelle sue battaglie ideologiche, Steve McQueen, che ha capito che non serve essere incazzati, ma fare belle storie, Lee Daniels ma il re in assoluto è lo sconosciuto Oscar Micheaux, primo regista afroamericano della storia, con ben quarantun film, all’inizio del novecento. Il grande invece in assoluto, che in anni bui, ha aiutato la causa delle libertà e dell’ uguaglianza, resta Sidney Poitier, che ha ispirato tutte queste nuove generazioni ed un pioniere delle minoranze ad Hollywood, che dal 2017 introdurrà per l’Oscar, nuovi membri che fanno parte delle così dette “minoranze. Insomma il cinema, ci regala ancora storie per tutti, che non hanno bisogno di una identità di razza, ma che resta solo un concetto artistico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *