I 40 ANNI DI CHARLIE’S ANGELES

Oggi si festeggia il quarantesimo anniversario, della prima messa in onda, del telefilm cult Charlie’s angeles, andato in onda per cinque stagioni e per 118 episodi. La serie prodotta dal defunto Aaron Spelling, uno dei più proliferi produttori televisivi della storia, ha preso il via nel 1976, per la rete americana ABC, per poi passare da noi, nelle reti, oggi Mediaset. La storia narra, le vicende di tre donne detective a servizio di un misterioso Charlie, aiutate da Bosley, aiutante a sua volta di Charlie. Tre le protagoniste scelte, Kate Jackson, Farrah Fawcett e Jaclyn Smith, quest’ultima unica a recitare in tutte le cinque serie, seguirono Cheryl Ladd e Tanya Roberts. Il successo fu tale, da decretarlo come il fenomeno televisivo dell’anno, perchè dopo anni, di serial al maschile, si vedevano delle donne agire e combattere come gli uomini. Grazie a questa serie, poi ci fu lo sdoganamento di telefilm con donne protagoniste da sole. In realtà qualche anno prima, questa idea, fu rigettata da diversi produttori, che avevano paura di dare così ampio spazio a tre donne protagoniste, ma grazie al femminismo, che qualche anno prima, stava cambiando le regole del sistema, Aaron Spellig, fece di tutto per comprarne i diritti; risultato, ascolti altissimi e per le fans, l’avvio di tagli di cappelli e look ispirati alla seri. Il poliziesco classico, qui condito con parti sexy e donne moderne forti, cambiò anche la cultura americana, che poi negli anni ottanta, ha visto dare molte possibilità alle donne a tutti i livelli, sia nella vita sociale, che in quella lavorativa. Dal telefilm sono state tratte due pellicole, con lo stesso titolo, con protagoniste Drew Barrymore, Cameron Diaz e Lucy Liu e poi un reboot nel 2002, cancellato appena dopo otto puntate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *