BOXE AL FEMMINILE

A tutti potrebbe sembrare che la boxe sia uno sport solo da uomini, ma invece, come abbiamo anche visto anche alle scorse olimpiadi del Brasile, la boxe alla femminile sta andando forte. Ma oggi non c’è solo la competizione ad alti livelli, ci sono anche nuove forme di boxe per tutti, in acqua, o che mette insieme elementi di boxe e fitness per rassodare le braccia e perdere calorie. Comunque sia, questo sport adesso non è più un tabù, tanto che già il cinema se ne era accorto, con Clint Eastwood e il suo Million dollar baby, che ha fruttato l’oscar ad Hilary Swank, anche se poi tutti ricordano solo Rocky o Toro scatenato e se ne sforna uno all’anno. A nessuno dunque, verrebbe mai in mente di dire a queste ragazze “cicciotelle”, più per paura però, ma comunque l’arte dei guantoni, anche per quanto riguarda le ragazze, viene oggi proposto, in tutte quelle zone di periferia degradate, per avvicinare i giovani allo sport e non alla strada. Non è vero come quasi tutti pensano, che è un gruppo di sole lesbiche, perchè dare pugni , non è di certo una metafora sessuale, ma più che altro una metafora dei giorni moderni, dove ogni giorno si assiste ad un grande fenomeno della violenza sulle donne. Insomma lasciate che parlino a vanvera, se vi piace la boxe andatela a fare anche solo per rassodare i muscoli e tra quattro anni, alle prossime olimpiadi, potremmo portarci a casa anche una medaglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *