IL BOSS DI VOGUE ITALIA

Franca Sozzani classe 1950, in questi giorni è stata protagonista alla Mostra del Cinema di Venezia per un documentario sulla sua vita, ma soprattutto sul suo lavoro come direttore di Vogue Italia, il più prestigioso mensile di moda. La signora Sozzani, donna di classe e stile, rappresenta tutte quelle signore, che quando arrivano ai vertici fanno numeri e numeri pure grandi, grazie a lei è nato anche Vogue Uomo e poi anche Vogue.it portare ufficiale della rivista. Insomma una vera innovatrice, che oggi grazie al figlio, coreografo e fotografo, ci ha portato dentro i segreti del suo lavoro e la sua famiglia, mostrandoci quei meccanismi, che pochi conoscono della moda. Di certo lei non è come la su alter ego americana Anna Wintor o come la protagonista Miranda Priestley di The devil wears Prada, infatti, tutti ne parlano bene, compresa Naomi Campbell, che di certo non ama elogiare nessuno, ma che la ringrazia di cuore, per quel numero speciale dedicato alle modelle di colore. Come per il documentario September Issue, di qualche anno fa, dedicato al numero più prestigioso di Vogue america, cioè quello di settembre, che per gli addetti ai lavori è il più importante di tutti, perchè da l’avvio al nuovo anno di sfilate e tendenze, anche qui si segue la Sozzani, nel suo lavoro e nella pubblicazione meticolosa del suo mensile, che segue anche sui vari set e meticolosamente ne legge tutti gli articoli, prima di pubblicarli. Insomma una donna made in Italy, il quale stile e lavoro è molto invidiato e rappresenta le grandi donne “boss” dell’era moderna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *