BURQINI SI’ BURQINI NO

Burqa più Bikini uguale Burqini. In tutta la Francia è stato bandito, da noi invece, c’è ancora la possibilità di usarlo. In teoria, dato che la libertà esiste ancora e la tolleranza, ad altre religioni è alta, il divieto non è stato ancora dato. Se al mare noi siamo tolleranti a calzini bianchi a costumi di taglia inferiore alla propria, a cani che fanno la cacca in acqua ai nudisti, al contrario, vengono poco tollerati, chi gioca a palla, i bambini che gridano e da oggi anche il burqini. L’Italiano medio, abituato a vedere nelle spiagge donne mezze nude, ovviamente all’arrivo della donna coperta ha già gridato allo scandalo ed ovviamente le donne, abituate alla libertà, ci vedono una costrizione ed un’imposizione da parte del maschio dominante. Purtroppo noi che siamo cresciute e nate libere, ci fa strano vedere una donna che si piega a scelte non di Dio, ma degli uomini, però la tolleranza è l’unico rimedio a questo scontro, che più che religioso è culturale. Perciò unica cosa da farsi, è aspettare la prossima generazione, con le figlie nate qui, che si ribelleranno al volerei di padre e mariti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *